Donare il latte è sicuro

E’ questo l’invito alle mamme della Società Italiana di Neonatologia (SIN) a tutela dei neonati prematuri
A causa della pandemia da coronavirus, in Italia è molto diminuita la donazione del latte materno, essenziale per i neonati che non possono essere allattati al seno dalle proprie mamme e farmaco salvavita per i neonati ad alto rischio o prematuri.
In occasione della Giornata Mondiale della Donazione del Latte Umano, che si celebra il 19 maggio, la Società italiana di neonatologia (SIN) ribadisce l’importanza di questa pratica, tranquillizzando le mamme sulla sicurezza della donazione presso le banche del latte, anche in questo periodo di pandemia.
Donare il latte materno è sicuro” afferma Fabio Mosca, Presidente SIN. “All’interno delle nostre banche del latte sono state attivate tutte le procedure di controllo sia sulle donatrici che sul latte stesso. Invitiamo pertanto le mamme italiane a continuare a mostrare la loro generosità, donando il proprio latte per quei neonati che ne hanno più bisogno, in particolare i nati pretermine.”
Nel mondo si contano oltre 500 banche del latte e quasi la metà è ubicata in Europa (circa 240 banche operative). L’Italia, con le sue 39 BLUD, rappresenta a livello europeo la nazione con il maggior numero di banche.
Per informazioni su come donare

Leave a Comment