Per chi suona la campana (tibetana)

Un rituale di antichissime origini che rilassa la mente, riduce lo stress e fortifica il corpo

Si dice che le prime campane tibetane risalgano a oltre 5.000 anni fa, di sicuro da secoli sono utilizzate dai monaci buddisti per favorire la meditazione. La campana tibetana è una ciotola di solito realizzata con una lega di bronzo contenente rame, stagno, zinco, ferro, argento, oro e nichel, che viene suonata percuotendo o sfregando il bordo con un battente di legno o di pelle. Questo strofinamento fa vibrare i lati e il bordo della ciotola, e produce un suono unico che si armonizza con entrambi gli emisferi del cervello, che induce un rilassamento profondo. Sono tanti altri i benefici effetti del rituale: alleviamento delle tensioni mentali, emotive e conseguente riduzione dello stress; sollievo dal dolore per articolazioni, muscoli ed emicrania; eliminazione delle tossine dal corpo.

Dove provarlo

All’Executive Spa Hotel di Fiorano Modenese (MO), hotel esperienziale sulle colline tra Modena e Maranello, che propone il Mind Relaxing Aroma Massage (50 minuti, 90 euro – 80 minuti, 120 euro).

Tel. 0536 832010, www.executivespahotel.com

Al Romantik Hotel Stafler di Vipiteno (BZ) la cerimonia delle campane tibetane aiuta a sciogliere i blocchi e a migliorare la percezione del proprio corpo (50 minuti, 69 euro).

Tel. 0472 771136, www.romantikhotels.com

Al Romantik Hotel Post Cavallino Bianco di Nova Levante (BZ), il Vitalis Massage Resonanz | Dorsalis utilizza prodotti naturali efficaci e un massaggio modulato con campane tibetane e coppette per  sciogliere le tensioni della muscolatura dorsale e migliorare la dinamicit√† della colonna vertebrale (50 minuti, 70 euro).

Tel. 0471613113, www.romantikhotels.com

A cura della Redazione