Covid-19: il vaccino monodose Johnson & Johnson

Il vaccino Johnson & Johnson approvato ieri dall’Ema appartiene alla categoria dei vaccini a vettore virale, progettati per preparare il sistema immunitario a identificare e contrastare il coronavirus (SARS-CoV-2) responsabile della malattia COVID-19. Utilizza un virus simile a quello della malattia (adenovirus), modificato e incapace di replicarsi e quindi di attivare la malattia, che ha … Leggi tutto

Covid-19: caratteristiche dei vaccini a vettore virale

I vaccini a vettore virale sono progettati per preparare il sistema immunitario a identificare e contrastare il coronavirus (SARS-CoV-2) responsabile della malattia COVID-19. Si basano su una tecnologia che prevede l’utilizzo di un virus simile a quello della malattia (adenovirus), modificato e incapace di replicarsi e quindi di attivare la malattia, che ha il compito … Leggi tutto

Covid-19: caratteristiche dei vaccini a mRNA

I virus SARS-CoV-2 infettano le persone utilizzando una proteina di superficie, denominata Spike, che agisce come una chiave permettendo l’accesso dei virus nelle cellule, nelle quali si possono riprodurre. Tutti i vaccini attualmente in studio sono stati messi a punto per indurre una risposta che blocchi la proteina Spike e quindi impedisca l’infezione delle cellule. … Leggi tutto

Covid: pazienti evitano ospedali e ambulatori

La riduzione degli accessi negli ospedali è stata significativa sia nella prima che nella seconda fase della pandemia ed è all’origine di molti casi di trattamenti insufficienti o assenza di trattamenti. APE, associazione progetto endometriosi, che riunisce le pazienti italiane con questa malattia, ha promosso un’indagine per valutare gli effetti della pandemia coinvolgendo oltre mille … Leggi tutto

Influenza e COVID-19, come distinguere i sintomi

Una ricerca condotta da Assosalute rivela che il timore più diffuso tra gli italiani è quello di non essere in grado di distinguere i sintomi influenzali da quelli del Covid (33%); seguono la paura di non poter ricevere cure adeguate (14,7%) e quella di un nuovo isolamento (14%). “Distinguere la normale influenza dal Covid-19 non … Leggi tutto

L’impatto psicologico del covid-19 sulla popolazione italiana e sugli operatori sanitari

Due studi coordinati dall’Università di Torino hanno indagato i sintomi depressivi e da stress post-traumatico in seguito alla diffusione del Covid-19 in Italia e i loro possibili fattori di rischio. Le donne risultano più colpite Due studi, condotti durante la pandemia tra il 19 marzo e il 5 Aprile 2020 e recentemente pubblicati su riviste … Leggi tutto